26mar 2017
ARGENTO SENZA TEMPO
LA RINASCITA DI BRANDIMARTE

L’artigianato non è scomparso, anzi è il cavallo di battaglia del nostro Paese, è stato soltanto dimenticato; andrebbe risollevato, riportandolo alla luce e facendolo conoscere ed apprezzare anche alle generazioni più giovani, attraverso idee nuove che lo aiutino a svestirsi delle passate spoglie e a distaccarsi dal titolo di “antico” che spesso li viene attribuito, per tradursi in moderna ed attuale storia del presente. Ed è proprio questo che, Bianca Guscelli, nipote di Brandimarte Guscelli, storico fondatore del marchio che porta ancora oggi il suo nome, si è riproposta e s’impegnerà a fare.

Brandimarte (1) ha una storia lunga ed intensa; nato nel 1955 in una tipica bottega fiorentina, è da sempre stato uno dei più importanti ed apprezzati nomi nel panorama dell’argenteria. Dopo il successivo passaggio nelle mani dei figli, che ne assunsero le redini, a causa della morte improvvisa del suo ideatore nel 1994, l’azienda chiude i battenti. Un duro colpo per la famiglia che però non si abbatte, rialzandosi più forte di prima, con l’acquisto del brand nel 2016, da parte dell’imprenditore e titolare di Remax, Stefano Marchetti, compagno di Bianca. La terza generazione riproporrà, da una parte, la tradizione, elegante e raffinata, che ne ha fatto la sua fortuna, con la linea per la tavola e la casa, dando vita a preziosi calici e perfetti decanter rigorosamente in argento, per trasformare la degustazione di un buon bicchiere di vino in un’esperienza sensoriale unica nel suo genere. D’altra parte, come ogni rinascita che si rispetti, porterà con sé una grande ondata di freschezza e d’innovazione con alcune nuovissime collezioni che fonderanno insieme moda, gioielli e design (2). Una di queste è “Lo Scrigno”, che racchiude al suo interno tre meravigliosi oggetti unici, prodotti da artigiani fiorentini: la Moleria Locchi, realizza un decanter in vetro che riporta sulla sua superficie l’incisione di un limone, da sempre icona del marchio, che Brandimarte ripropone in un portachiavi/pendente in argento mentre Aquaflor crea un’inebriante fragranza per la casa al limone da riporre all’interno del decanter.

Accanto ai più tradizionali gioielli come il bracciale a molle (3) o alla lavorazione martellata, vi si affiancherà una nuovissima collezione impreziosita da coloratissimi quarzi che donano un tocco di originalità senza far perdere la loro intrinseca eleganza. “Brandimarte si unisce al colore nei suoi gioielli che ha un valore universale. I quarzi rappresentano i pianeti dell’universo che gravitano attorno ad un disco in argento martellato. Il significato recondito che sta dietro a questa creazione è il satellite centrale che simboleggia l’azienda, mentre i pianeti attorno raffigurano gli amici, i parenti e le persone che l’hanno sempre sostenuta ed ammirata” - dichiara la nipote.

L’elemento che in questo caso appare più innovativo di tutti è il cashmere che si lega all’argento quasi come se non fossero mai stati separati e non provenissero da due mondi distinti. I colori di sciarpe, cappelli, cappottini per cani, realizzati a mano da un’altra storica azienda, Il Borgo, si tingono di colori che ricordano il metallo nobile; in alcuni casi, come nelle coperte per i bambini, il cashmere, di per sé materiale pregiato viene arricchito ed ornato da sottili fili d’argento.

Infine, una serie di medaglie storiche, realizzate in argento 925 insieme a Matteo Macallè, trovano il loro posto a metà strada tra innovazione e tradizione; alcune di queste rappresentano storici personaggi fiorentini come ad esempio Galileo, Dante, Leonardo, accompagnati da una loro frase tipica mentre le altre sono contraddistinte da battute ironiche o frasi ad effetto.

Per il momento attendiamo l’esclusivo evento, che avrà luogo, a fine marzo, presso la fattoria “Il Milione” fortemente voluta, attraversando mille sacrifici, dal nonno Brandi che, con la partecipazione esclusiva di personaggi illustri del cinema e del teatro, celebrerà la rinascita del brand e dove verranno presentati alla stampa i prodotti, attualmente visualizzabili sul sito web www.brandimarte.com ed acquistabili contattando direttamente la casella di posta ufficiale info@brandimarte.com.

“Con la crisi che c’è in argenteria ho dovuto innovare e rinnovare. Brandimarte riparte dai giovani”. Parola di Bianca. Non ci resta che augurare un grosso in bocca al lupo a questa ragazza tenace e piena di risorse.

 

1

2

3

SPUNTI DI VISTA

EDITO

“Navigavamo in un mare di latte”, così Luciano di Samosata, scrittore greco antico di origine siriana e narratore di fantascienza ante litteram immaginava una crociera fantasiosa ai confini delle realtà.

Oggi invece la situazione è ben diversa: navighiamo infatti e realmente in un mare di plastica (1). Ma da dove l’origine, dove la destinazione finale e quali infine gli eventuali rimedi? 

Immaginiamo quale sia il tragitto di un normale cotton fioc, dalle orecchie dopo la pulizia nel nostro habitat domestico: magari lo scarichiamo ...

 

 

FoodMoodMag utilizza cookies proprietari di tipo tecnico e cookies di tipo Analitico ( Google Analytics ) per migliorare la navigazione. Cliccando sul pulsante "Accetto" dai il tuo consenso e permetti a FoodMoodMag di salvare questi dati sul tuo computer.