21feb 2017
tendenze 2017
Africa style mon amour

La mia Africa (1). Così potrebbe essere soprannominato il neonato 2017. Sì, perché proprio secondo numerosi e autorevoli media internazionali, l'africa style dominerà, in una danza di pattern, colori e materiali, il mondo della moda, del design, della cucina e della cultura più in generale. Un esempio fra i tanti? la celebre cantante Beyonce Knowles che, come segnalato dalla testata statunitense Chron.com, sul proprio profilo Instagram si è fatta immortalare con il marito Jay Z mentre indossa un abito tipicamente africano.

La diffusione della tendenza “African Style” è rafforzata da un continuo sviluppo socio-economico del continente africano, testimoniato non solo dai dati economici, ma anche da quelli legati al turismo, sintomo di una crescente influenza esercitata su milioni di persone che ogni anno visitano l’Africa. Su The Economist, l’economista Simon Baptis ha inserito Costa d’Avorio, Tanzania, Kenya e Rwanda tra le economie che cresceranno di più durante il 2017. Inoltre l’Organizzazione Mondiale del Turismo UNWTO ha certificato un aumento dell’8% nel 2016 del turismo in Africa, come riportato da The Herald Zimbabwe e News Ghana e, come se non bastasse, la Coppa d’Africa, che si sta tenendo in Gabon, sta monopolizzando l’attenzione dei media sportivi. Questi i risultati di un monitoraggio condotto da Espresso Communication per Thomas Sabo su oltre 60 testate internazionali, dedicate a lifestyle, attualità e tendenze nei campi della moda, del design e della cucina.

“Soprattutto quest’anno, i motivi etnici sono molto popolari in tutto il mondo, segno che le influenze provenienti da differenti culture vengono più e più volte mixate. – spiega il direttore creativo della maison di gioielli Thomas Sabo Susanne Kölbli – E non solo per quanto riguarda la moda ma anche l’arredamento, realizzato in stile africano con fibre naturali e legno. La nostra nuova serie Africa, protagonista della collezione P/E 2017, si ispira ai colori, modelli e simboli del continente africano e allo stesso tempo sviluppa ulteriormente i codici di design tipici (2). Il risultato è una veste grafica che si distingue molto, catturando per la prima volta la bellezza del continente africano, sia in termini di cultura che di stile”.

Non solo moda quindi… gli influssi del Continente Nero arriveranno anche nell’arredamento con lo stile “Afro Chic”. Un nuovo modo di concepire l’interior design fatto di contaminazione tra gusto occidentale e elementi tribali.

Vediamo cosa ci riserva l’imminente Salone del Mobile milanese…

1

2

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Si sgranocchia, si assaggia (1), ci si abbraccia, si ride, si affetta, si sbuccia, si piange per le cipolle (solo per quelle?), si improvvisano prodezze culinarie (2), si “ruba” un calice di rosso prima che il pranzo (3) abbia inizio, si adagia il panettone sul piatto di portata, la salsiera d’argento? e, finalmente, si ode “a tavola!”, un eco, non solo profumato, che si diffonde in tutta la casa e accarezza gli animi (e la gola) dei commensali che, lesti, trovano posto al convivio solenne (4).   Lo avete capito, spaccati di vita...