13set 2018
Chianti eventi - Come è dolce pedalar...
Con un buon caffé è meglio

Tazzina alla mano, pedalare non è mai stato così dolce tra le strade di campagna… Se poi il percorso è quello del Chianti, la piacevolezza data dal contesto e anche dal palato, è garantita.

Di cosa si tratta? Dell’Eroica Caffè (1), la più importante corsa ciclistica per bici d'epoca in programma il prossimo 7 ottobre 2018 tra le strade bianche del Chianti (2), ma già esportata anche in Gran Bretagna, Spagna, Giappone e California. Tra una pedalata e l’altra, complice importante il caffè… Goppion Caffè infatti sarà presente con un'edizione limitata dedicata alla gara .

“Andare in caffetteria in bicicletta – commenta Paola Goppion (3), Responsabile Marketing di Goppion Caffè – e riscoprirlo come un luogo di incontro e amicizia è un’ambizione che siamo felici di condividere con L’Eroica. A L’Eroica si riscopre la vera bicicletta, quella delle lunghe salite a cui segue una tappa in caffetteria per un ristoro o una chiacchiera”.

Ecco quindi la latta in limited edition distribuita dal giorno della competizione. Le oltre 7mila lattine si troveranno in ogni pacco gara dei partecipanti, nel Bar dell'Eroica a Gaiole in Chianti oltre che nelle Caffetterie Goppion fino ad esaurimento scorte. La grafica avrà il layout ufficiale della manifestazione con l’illustrazione di Fabio Consoli, una edizione dedicata a Luciano Berruti (4), testimone del ciclismo eroico, scomparso improvvisamente lo scorso anno. Nella lattina da collezione una selezione di pregiati caffè Arabica pensati proprio per la preparazione con la moka, così come vuole la tradizione italiana.

Buon caffè a tutti! E non dimenticate l’acqua (a buon intenditor, poche parole)...

1

2

3

4

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Si sgranocchia, si assaggia (1), ci si abbraccia, si ride, si affetta, si sbuccia, si piange per le cipolle (solo per quelle?), si improvvisano prodezze culinarie (2), si “ruba” un calice di rosso prima che il pranzo (3) abbia inizio, si adagia il panettone sul piatto di portata, la salsiera d’argento? e, finalmente, si ode “a tavola!”, un eco, non solo profumato, che si diffonde in tutta la casa e accarezza gli animi (e la gola) dei commensali che, lesti, trovano posto al convivio solenne (4).   Lo avete capito, spaccati di vita...