15giu 2018
Pitti Immagine Uomo 94
Don Papa Rum, il distillato per le serate glamour

Durante “Pitti Immagine Uomo” giunto oggi al termine, come per ogni edizione, sono stati numerosi i secret party in cui moda (collezioni dalla prossima estate 2019) divertimento e creatività hanno animato i locali più esclusivi della città del Giglio.
Il buon bere è stato senza dubbio una delle costanti del circuito fuori Pitti: così, a Palazzo Strozzi, il rum filippino Don Papa - prodotto nell'isola di Negros Occidentale - dal bouquet con sentori di vaniglia, miele e frutta candita, si è distinto durante una lunga serata di festa, ritmata dalla musica di DJ LOOK' a BARBIE e dai ballerini guidati da Lucy Ridley e dal suo gruppo The People Pile, rendendola particolarmente eccitante. Complice anche lo spettacolo con maschere raffiguranti animali tipici delle Filippine, realizzate dalla stilista inglese Charlotte Tiley. La stessa sorprendente fauna che “veste” l’etichetta del raffinato after dinner.
Forte del grande successo ottenuto fin dal suo lancio nel 2012 in alcune nazioni, il Rum Don Papa - il primo rum premium delle Filippine con lotti limitati e selezionati - ha in Italia un trend di consumo che va oltre le più ottimistiche aspettative. Un distillato di grande piacevolezza nelle cui venature si percepiscono la magnifica flora e fauna, le montagne, i vulcani e gli animali esotici della Sugarlandia, località tra le più ricche ed interessanti al mondo.

1

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Si sgranocchia, si assaggia (1), ci si abbraccia, si ride, si affetta, si sbuccia, si piange per le cipolle (solo per quelle?), si improvvisano prodezze culinarie (2), si “ruba” un calice di rosso prima che il pranzo (3) abbia inizio, si adagia il panettone sul piatto di portata, la salsiera d’argento? e, finalmente, si ode “a tavola!”, un eco, non solo profumato, che si diffonde in tutta la casa e accarezza gli animi (e la gola) dei commensali che, lesti, trovano posto al convivio solenne (4).   Lo avete capito, spaccati di vita...