Food :: 1 ago 2023

Grandi novità da Patatas Nana

Nuovo locale a Senigallia e le patatine al tartufo nero

Alcune volte da un disastro può nascere una opportunità. La devastante alluvione che colpì lo scorso anno il territorio della provincia di Ancona e in particolare Senigallia creò un’ingente serie di danni. Da questa tragedia non rimase immune il locale creato da Patatas Nana, il marchio che in poco tempo è diventato tra i leader del settore dei brand di alta gamma per gli snack. Dopo un imponente lavoro di restauro, Nana Piccolo Bistrot ha riaperto nella sua sede di via Carducci 19 e, dopo qualche mese, è stato affiancato da Casa Nana.

Casa Nana

Aperto da poco in Piazza del Duca 10, nel cuore della cittadina marchigiana, è il quartier generale di Patatas Nana. Di giorno, un luogo dove acquistare le varie versioni delle chips diventa, dopo le 18, un vero e proprio laboratorio creativo (1) con cibo, vino, musica e relax. Un aperitivo e light dinner che partendo dalle patatine (2) si allarga ad una carta di sfiziose tapas da accompagnare alla Sangria e il nuovissimo Gin, entrambi marchiati Patatas Nana, oltre ad una serie di vini naturali. In 140 mq ci sono due grandi banconi e tanto spazio per sedersi e vivere l’esperienza di Casa Nana, locale che non smette di fidelizzare sempre nuovi avventori.

Il gusto al tartufo nero pregiato

Ma le novità non finiscono qui. Accanto agli iconici gusti che già i chips lovers (3) apprezzano da tempo, è arrivato il tartufo nero disidratato (4) con un ammiccante retrogusto di cacao dolce e sottobosco che ben si sposa col tocco salato delle patatine. Un sapore unico, impreziosito da un packaging argento specchiato che le rende ancora più chic. Una esplosione di sapori che dopo un attento assaggio ci ha deliziato e che prosegue il grande lavoro di Patatas Nana per diffondere gli snack di qualità (5).

 

Altre info:

 

FMM Highlights

Food :: 3 apr 2024
Centro Carni Company, il top passa di qui
Formazione e rispetto per i consumers, i must
Visioni da bere :: 3 apr 2024
Vini cult: Rosato Mearosa 2023, raffinato e audace
Oltre al gusto, un colore vivo che ricorda il melograno
Living & Convivi :: 28 mar 2024
Roma, mostra “Impressionisti - L’alba della modernità”
I 150 anni di un movimento che rivoluzionò l'arte
Food :: 26 mar 2024
Toscana, “Bistrot Lo Zero”, il fine dining sulle colline fiorentine
Ottima cucina di pesce e possibilità del senza glutine
Living & Convivi :: 21 mar 2024
Firenze, Uffizi: cosa cambia?
Biglietto sull'iPhone, ingressi serali per i fiorentini e molto altro
Living & Convivi :: 19 mar 2024
Milano, Grandi mostre: Cezanne e Renoir
A Palazzo Reale
FoodMoodMag
Via Ximenes, 19 50125 Firenze
redazione@foodmoodmag.it
+ 39 055 8026163