13mar 2022
Milano - Orange Spritz Bar
La prima spritzeria con 16 diversi tipi di spritz

Colorato e fresco lo Spritz è il drink simbolo degli aperitivi italiani. Partito dal triveneto, dapprima ha conquistato la Penisola per poi diffondersi in tutto il mondo, al punto da essere uno dei cocktail più bevuti sull’intero pianeta. Situato in via Tadino 4, a due passi da Corso Buenos Aires, la via dello shopping più famosa di Milano, è nato (1) da una idea di Filippo Bosio e Marina De Bertoldi (2) e permette di fare un viaggio che, partendo dalla tradizione, approda alle tendenze contemporanee (3), creando ben sedici tipi diversi di Spritz (4). “Un locale che si sviluppa in profondità, dominato da una vetrata circondata da led arancioni che fa da contraltare a un bancone stile anni '80. Un soffitto cosparso di piccole lampade rossastre che ricordano la forma del bicchiere usato per lo Spritz. Vino, liquori e topping di prima qualità. Tanta voglia di creare ma nel rispetto della tradizione“. Questo è ciò che ci racconta Filippo Bosio fondatore e Ceo del progetto. Si passa dal Laguna Blu con il curaçao, al Pinky con liquore al passion fruit, dal Milano con il Cynar al China Mon Amour con la China Martini e tanti altri da scoprire. Ogni venerdì ci sarà un nuovo Spritz che rimarrà in lista per qualche settimana. Il primo, veramente eccellente, assaggiato durante la nostra visita, è il Calabro con il Vecchio Amaro del Capo nella versione piccante. Oltre agli Spritz sono disponibili anche cocktail classici eseguiti altrettanto impeccabilmente da un abile bartender. La cucina interna prepara piadine, toast e pizze cucinate su pietra refrattaria nel forno. Altra novità la possibilità di degustare la bevanda in vari formati, partendo dal base a 3,50 euro, prezzo in linea con quelli del triveneto, non certo con quelli milanesi, il che permette di provarne più di uno senza svenarsi economicamente. Ci racconta ancora Filippo Bosio - “mio padre è Veneto, di origini austriache ed appassionato di liquori. Mi piaceva l’idea di recuperare le sue passioni, mescolando tradizione e innovazione. Grazie alla collaborazione con Marina De Bertoldi, che lavora nel mondo della moda, ci siamo ispirati al glamour dei discoclub anni '80. Sarebbe interessante che questo format (5) si espandesse anche in franchising, portando il concept in giro per l’Italia". Attenti all’ambiente, Filippo e Marina hanno pensato ad uno dei principali problemi nei luoghi della movida: l'abbandono selvaggio dei bicchieri nelle strade. La soluzione è stata semplice, quanto ingegnosa: riportare il bicchiere per l’asporto al bancone, in modo da avere uno sconto sulla consumazione seguente, e poterlo smaltire in modo corretto dagli addetti del locale. I nostri assaggi confermano la bontà dei cocktail dato che il bere miscelato è di grande qualità se lo sono i liquori utilizzati, come diceva il grande Luigi Veronelli, il fondatore della critica enogastronomica in Italia.

Orange Spritz Bar (6) un locale con idee nuove e da provare assolutamente! 

 

Altre info:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1

2

3

4

5

6

SPUNTI DI VISTA

EDITO

I colori iniziano a cambiare, accompagnando le giornate che si fanno più corte (1). Giardini e foreste si vestono di “nuovo”, rosso e oro le tinte dominanti, gloria e sfarzo non sono mai così evidenti come ora (2). Si muta, noi con loro verso l’inverno? No grazie, non ancora almeno. C’è la stagione di mezzo, affascinate e misteriosa: l’Autunno più intimo, più cosy che invita a rannicchiarsi tra le mura domestiche con una corroborante tazza di tè caldo (3) o una prima vellutata fumante (4). E’ il momento ideale per cogliere...