Living & Convivi :: 4 mar 2024

Mumac, la prima Escape Room al caffè

Visibile al museo delle macchine da caffè

Prezioso è il patrimonio dei musei d’impresa sparsi per tutta la penisola dedicati ai settori merceologici più vari. Tra questi il Mumac, il museo delle macchine da caffè, sito a Binasco, a pochi minuti da Milano (1), è certamente tra i più interessanti. Creato da Cimbali, un nome famoso del settore, presenta una eccezionale raccolta (2) che risale a più di un secolo fa, fino ai giorni nostri. Un periodo dove si passa dalle bellissime ma pericolose prime macchine, che dovevano essere maneggiate da addetti col brevetto di fuochista a causa dei possibili scoppi, fino ai capolavori premiati col Compasso d’oro degli anni 60' per giungere, infine, a quelle ipertecnologiche dei tempi odierni (3 - 4). Una visita al museo è un’esperienza da vivere. Aperto su prenotazione ha, a partire da questo mese, un motivo in più per essere ammirato, la prima Escape Room all’aroma di caffè. 

Un’avventura intrigante 

A partire da sabato 16 marzo, dalle 15, per un calendario a cadenza mensile, il venerdì dalle 18 così come per un sabato al mese, eccezionalmente per tre mesi, si potrà essere protagonisti di un modo innovativo di visitare un museo. Il progetto della Escape Room parte dall’idea di coinvolgere i partecipanti in una sfida entusiasmante, attraverso un’avventura che si snoda attraverso la storia della macchina per caffè (5). Due sono le proposte dedicate al tema - “Chi vuole rubare una preziosa macchina all’interno del museo?“: Mistery e Investigation. La prima, della durata di un’ora, attraversa le sette sale espositive del Mumac dove i partecipanti si addentrano nel gioco investigativo fino a poter sventare il furto attraverso la raccolta di indizi nascosti tra le macchine del museo. La seconda proposta della durata di due ore non solo si svolge come la Mistery nelle sale del museo, ma prevede una parte esperienziale all’interno della Mumac Academy, la zona dedicata ai professionisti e ai coffee lovers per approfondire tutto ciò che riguarda il caffè attraverso corsi e masterclass. Si visita così il training center dove si tengono le lezioni e la sensory room, dove i sensi sono stimolati per conoscere meglio quest'affascinante mondo (6). I partecipanti avranno a disposizione libretti, materiali analogici e una web app appositamente creata per rendere il gioco più interessante e per giungere alla soluzione dell’enigma finale e definire una classifica delle migliori performance. Noi che abbiamo "gareggiato", possiamo assicurarvi che è veramente coinvolgente e divertente.

Necessario prenotarsi sul sito QUI in gruppi precostituiti di massimo sette persone. Tutti, dunque alla prima experience che, ricordiamo, sarà sabato 16 marzo. Vi divertirete scoprendo tante chicche sul mondo di quest'affascinante bevanda!

 

FMM Highlights

Living & Convivi :: 24 apr 2024
Torino, Toulouse Lautrec in mostra
Al Mastio della Cittadella, Parigi e la Belle Époque
Visioni da bere :: 22 apr 2024
Torino, Damman Freres inaugura la sua seconda boutique del tè
Incontri di gusto fra Francia e Piemonte
Living & Convivi :: 22 apr 2024
Firenze, Uzbekistan: l'Avanguardia nel deserto
A Palazzo Pitti, in mostra la luce e il colore
Visioni da bere :: 16 apr 2024
Living Liqueurs and Delights compie 20 anni
La Milano da bere di livello
Lifestyle & Beauty :: 11 apr 2024
La bellezza secondo Euracom
Make up protettivo per un effetto shiny
Food :: 10 apr 2024
Meno30 Surgelati, qualità e bontà pronti in un lampo
Tra ricette della tradizione e pesce al naturale
FoodMoodMag
Via Ximenes, 19 50125 Firenze
redazione@foodmoodmag.it
+ 39 055 8026163