Food :: 26 mar 2024

Rho (Mi), La Cucina, non il solito ristorante

Presentato il nuovo menù primaverile

Abbiamo avuto modo già in passato di apprezzare la bravura dello chef campano Alfonso Daviducci in quella piccola bomboniera che è La Cucina, non il solito ristorante a Rho (1), in Via Porta Ronca 86. Un cuoco (2) che si sta facendo amare sempre di più per l’altissimo livello delle proposte e che ha suscitato l’interesse di parecchie guide prestigiose. Il nuovo menù primaverile ci ha riconfermato la continua crescita del locale, rinnovato anche nel décor con pareti bianche che sostituiscono le perlinature precedenti. Gaetano Marinaccio, titolare assieme alla compagna Nadia Petronio (3), durante il pranzo in anteprima, ha presentato il nuovo sito web più funzionale che permette la possibilità di prenotare online. “Avere un sito web completo ed aggiornato era diventata una necessità dopo i recenti cambiamenti di Google" - ha confessato Gaetano - "Inoltre, facilita la comunicazione coi clienti che vogliono pranzare o cenare da noi, fornendo tutte le informazioni necessarie. Lo lanciamo insieme al menù di primavera declinato sui prodotti stagionali che desideriamo valorizzare" - ci ha confessato Gaetano. Il sito pensato per chi nel piatto cerca non solo il gusto ma anche la storia, la cultura e la passione, presenta tutti i menù degustazione e alla carta, disponibili al pranzo del sabato e per cena, più la formula bistrot con uno, due o tre piatti a scelta, a pranzo, dal lunedì al venerdì. Varie le formule di degustazione da “Conosciamoci“ con un numero limitato di portate di matrice più tradizionale se pur rivisitate in chiave moderna, pensato apposta per i nuovi clienti che vogliano approcciare la particolare filosofia ai fornelli di chef Daviducci. Seguono le degustazioni “A mano libera“ per un proprio percorso gourmet, “Degusterò“ da sette portate, “Bosco e Natura“ studiato per gli amanti della cucina "Vegetariana" e, infine, “Materia“, il percorso più lungo che promette una immersione totale nelle creazioni del ristorante. Tra le novità l’Uovo barzotto marinato alla soia con asparagi e spuma di patate, la Scarpetta polpetta fritta con riduzione di pomodoro. Rimangono, leggermente rivisitati il Ganassino guancia di scottona beneventana (4), la Genovese nascosta, un Raviolo ripieno del tipico sugo napoletano a base di carne e cipolle, geniale e gustosissimo e il fantastico Risotto giallo (5) con zafferano locale, parmigiano 100 mesi, polline, cipresso e fava di tonka. Degni di nota anche gli Spaghetti (6) al lievito, l’assoluto di carciofo alla liquirizia. Noi abbiamo assaggiato una scelta tra le portate dei vari menu e dobbiamo dire che si è trattato di una serie di piatti davvero sopraffini: dagli Amuse bouche decisamente originali fino a alle coccole finali che hanno chiuso un pasto a dir poco eccezionale.

Che dire... Chef Daviducci una nuova certezza nel firmamento della cucina italiana. 

 

Altre info:

FMM Highlights

Living & Convivi :: 24 apr 2024
Torino, Toulouse Lautrec in mostra
Al Mastio della Cittadella, Parigi e la Belle Époque
Visioni da bere :: 22 apr 2024
Torino, Damman Freres inaugura la sua seconda boutique del tè
Incontri di gusto fra Francia e Piemonte
Living & Convivi :: 22 apr 2024
Firenze, Uzbekistan: l'Avanguardia nel deserto
A Palazzo Pitti, in mostra la luce e il colore
Visioni da bere :: 16 apr 2024
Living Liqueurs and Delights compie 20 anni
La Milano da bere di livello
Lifestyle & Beauty :: 11 apr 2024
La bellezza secondo Euracom
Make up protettivo per un effetto shiny
Food :: 10 apr 2024
Meno30 Surgelati, qualità e bontà pronti in un lampo
Tra ricette della tradizione e pesce al naturale
FoodMoodMag
Via Ximenes, 19 50125 Firenze
redazione@foodmoodmag.it
+ 39 055 8026163