Living & Convivi :: 14 dic 2023

Toscana: “Diario 2024”, l'evento diffuso dal teatro alla vita comune

Complice Fondazione Armunia

Segnate in agenda perché ne vale decisamente la pena. Da gennaio a maggio, infatti, tra il Castello Pasquini a Castiglioncello, il borgo di Rosignano Marittimo, (comprese varie località sulla Costa degli Etruschi -Li), va in scena una programmazione che fuoriesce dai teatri per sconfinare nella vita di ogni giorno: spettacoli, residenze, laboratori, prove aperte, progetti territoriali, proposte per giovani spettatrici e spettatori, iniziative speciali che trovano casa in parchi, industrie, centri commerciali e spazi pubblici (1 - Conferenza stampa di presentazione).

Un cartellone che prevede nomi e personaggi di tutto rispetto (2) quali, tra gli altri, l’attrice premio Ubu Elena Bucci e Marco Sgrosso nell’omaggio al teatro di ogni tempo “Risate di gioia” (16/1 ore 21.00 Teatro Nardini); la coreografa Silvia Gribaudi con due lavori – il pluripremiato “A corpo libero” in versione site specific (5/3 ore 21.00 Coop Rosignano Solvay) e “R.OSA”, valso alla protagonista Claudia Marsicano l’Ubu under 35 (7/3 ore 10.30 Teatro Solvay) –; l’attore e regista veterano della scena di ricerca Marcello Sambati, a cui è stata affidata la drammaturgia e la regia della Via Crucis, annualmente organizzata dalle Parrocchie del V Vicariato di Rosignano, per una rappresentazione unica per la prima volta condotta dallo sguardo di un poeta (15/3 orario da definire, Parco Teatro Solvay); la performer Ilaria Drago con la sua caleidoscopica “Circe”, che guarda da vicino le donne,  prodotta proprio da Armunia (20/1 ore 21.00, Teatro Nardini); l’attrice Francesca Sarteanesi, curatrice della performance in situ “Almeno nevicasse” sul tema della trasformazione (11/4 ore 17.00, Polo Impiantistico di Scapigliato).

Centrale la relazione col territorio, che porta all’attivazione di sinergie specifiche con l’obiettivo di coinvolgere sempre più i cittadini e le cittadine nelle attività della Fondazione, spostando quest’ultime nei luoghi della vita di ogni giorno (3 - 4). In questo senso si contestualizza la collaborazione con le Parrocchie del V Vicariato di Rosignano Marittimo, lo store Unicoop Tirreno di Rosignano Solvay, l’azienda di rigenerazione ambientale R.E.A. e il polo impiantistico per lo smaltimento dei rifiuti di Scapigliato, che saranno partner e scenario di iniziative site specific. E ancora tra i partner le Pro Loco, l’Università Popolare di Rosignano Marittimo, la Schola Cantorum, la Scuola di musica Bacchelli, la Filarmonica Solvay, i circoli Arci, la Cooperativa Nuovo Futuro, le scuole elementari del Comune di Rosignano Marittimo, l’Isis E. Mattei di Rosignano Solvay, il Teatro Ordigno di Vada, la Cabina di Regia del Parco dei Poggetti, le RSA di Rosignano Solvay e Castelnuovo e la biblioteca, per attraversare vocazioni, interessi e abilità di quanto più pubblico possibile (5).

Grande attenzione ai più piccoli, con un calendario che annovera compagnie di grande esperienza nella creazione di spettacoli per il pubblico in erba. Da non perdere I Sacchi di Sabbia con “Marmocchio”, dedicato a Carlo Monni (24/3 ore 16.00, Teatro L’Ordigno), InQuanto Teatro e le sue “Cento Cenerentole” queer (21/4 ore 16.00, Teatro Nardini) e La Luna Nel Letto con una rilettura di “Cappuccetto Rosso” in chiave acrobatica (14/1 ore 16.00, Teatro Nardini). E poi Teatro Rebis con “Voce del verbo alveare” sullo spettacolare e fragilissimo ecosistema delle api (19/5 ore 16.00, Parco I Poggetti), Sosta Palmizi in “perAria”, ricerca coreografica legata ai fenomeni atmosferici (17/3 ore 16.00, Teatro Nardini), Compagnia TA-DAA! in “L’omino della pioggia”, spettacolo comico e magico con la magia delle bolle di sapone (14/4 ore 16.00, Teatro Nardini) e tostacarusa che con “Il fuoco parlò” riporta in primo piano la ritualità del racconto (5/4 ore 17.00, Castello Pasquini).

Immancabili i laboratori G.I.O.I.A. – acronimo di Gruppo d’Interesse Operatori Insegnanti e Appassionati – percorso di formazione gratuito e aperto a tutti per vivere la scena come strumento di partecipazione, socializzazione e dialogo. Quattro i workshop che saranno attivati per il 2024: tre dedicati agli adulti e uno speciale kids. Il danzatore Pablo Girolami (10-12/1, Teatro Nardini), la coreografa Anita Brandolini (6-8/2 con restituzione pubblica il 9/2, Castello Pasquini), l’attrice Francesca Sarteanesi (9-10/4, Centro Civico Gabbro, restituzione 11/4 Polo Impiantistico di Scapigliato) e la compagnia I Sacchi di Sabbia (23/3 Teatro L’Ordigno) accompagneranno i partecipanti alla scoperta di nuove possibilità immaginative attraverso le arti dello spettacolo dal vivo.

Le attività di Diario 2024 sono sostenute da Ministero della Cultura, Regione Toscana e Comune di Rosignano Marittimo. In collaborazione con Unicoop Tirreno. Si ringrazia per la disponibilità: Polo Impiantistico Scapigliato; R.e.a. Spa; Uni Pop; Schola Cantorum; Scuola di Musica Bacchelli, Teatro Ordigno di Vada; Filarmonica Solvay, Le Parrocchie del V Vicariato, la RSA di Rosignano Solvay, Cabina di regia Parco Poggetti e la Biblioteca Comunale di Rosignano Solvay. 

 

Info e programma nel dettaglio:

 

FMM Highlights

Food :: 3 apr 2024
Centro Carni Company, il top passa di qui
Formazione e rispetto per i consumers, i must
Visioni da bere :: 3 apr 2024
Vini cult: Rosato Mearosa 2023, raffinato e audace
Oltre al gusto, un colore vivo che ricorda il melograno
Living & Convivi :: 28 mar 2024
Roma, mostra “Impressionisti - L’alba della modernità”
I 150 anni di un movimento che rivoluzionò l'arte
Food :: 26 mar 2024
Toscana, “Bistrot Lo Zero”, il fine dining sulle colline fiorentine
Ottima cucina di pesce e possibilità del senza glutine
Living & Convivi :: 21 mar 2024
Firenze, Uffizi: cosa cambia?
Biglietto sull'iPhone, ingressi serali per i fiorentini e molto altro
Living & Convivi :: 19 mar 2024
Milano, Grandi mostre: Cezanne e Renoir
A Palazzo Reale
FoodMoodMag
Via Ximenes, 19 50125 Firenze
redazione@foodmoodmag.it
+ 39 055 8026163