Living & Convivi :: 11 apr 2024

Weekend lungo, dove andare?

Avete qualche giorno a disposizione per un weekend lungo? Non vi resta che chiudere casa e partire. La stagione è perfetta, mite quanto basta per lunghe passeggiate abbracciati al sole non troppo caldo. Una breve vacanza rigenerante per ritornare in città più carichi e motivati che mai!

Ecco i nostri spunti di viaggio

Trieste, città di mare e di terra

Voglia di stare all’aria aperta? Trieste offre passeggiate, itinerari in bicicletta e innumerevoli occasioni di relax all’aperto tra il Carso e il mare. E se il mare già vi ammalia, godetevi i dintorni del Villaggio del Pescatore presso le risorgive del fiume Timavo, là dove le acque di questo fiume sotterraneo erompono in superficie e creano un ambiente talmente suggestivo da esser stato considerato sacro in epoche remote. Oggi è un’oasi di frescura a due passi dal mare e dalla marina del piccolo borgo marinaro. Non perdetevi, inoltre, due competizioni iconiche: la Trieste Spring Run, con il suo percorso unico tra Carso e mare, in città il 5 maggio e il 19 maggio Corri Trieste, con partenza e arrivo nella storica Piazza Venezia lungo le Rive cittadine. Ma le occasioni di svago sono tante. Altre info QUI.
 

Lignano Sabbiadoro, Friuli Venezia Giulia

Tanti gli itinerari da provare itinerari per i viaggiatori più attivi, per chi è in cerca di un’immersione nella natura come' per esempio, lungo le anse del fiume Stella. Partendo dalle acque lagunari, si può risalire il corso del fiume Stella nell’omonima riserva, per scoprire in barca questo fiume di risorgiva dalle anse verdi. E proprio alla foce del fiume si può ammirare il suggestivo villaggio dei Casoni, costruzioni tradizionali simili a capanne su palafitte, realizzate con materiali locali, come la cannuccia palustre, utilizzate in passato dai pescatori come riparo e abitazione durante la pesca in laguna nelle stagioni più fredde. Alcune escursioni in barca o in canoa danno l’opportunità di scendere a visitare qualche Casone, per vedere l’interno costituito da un’unica stanza dove i pescatori si riposavano e si scaldavano al fuoco, fino all’alba del giorno dopo. Altre info QUI.

 

Bormio, la magia della neve continua...

Attività outdoor immerse nella neve almeno fino a metà maggio. Come? Grazie allo scialpinismo almeno fino a maggio inoltrato. Tanti gli itinerari suggestivi all’interno del Parco Nazionale dello Stelvio, ai rifugi attrezzati, alle guide alpine esperte e alla possibilità di scegliere tra percorsi di diversi livelli, alcuni dei quali portano all'esplorazione anche dei ghiacciai della zona, tra i quali il più esteso, è quello dei Forni. Importante è avere sempre con sé pala, sonda e artva e, per alcuni percorsi più impegnativi, anche corda, ramponi e piccozza. Fondamentale poi è controllare sempre le condizioni nivo-meteorologiche e il bollettino valanghe e affidarsi al prezioso know how delle guide alpine. Tra gli altri, suggeriamo la Val Viola, mecca dello scialpinismo con incantevoli panorami sulla val Dosdè e sul passo di val Viola. Altre info QUI

 

Austria, Tirolo: la fortezza di Kufstein 

Arroccata su uno spuntone di roccia ai piedi del fiume Inn, l’austera fortezza si lascia fotografare volentieri come una diva. Tra le principali attrazioni che questo territorio annovera, ci sono vari eventi e appuntamenti imperdibili come il concerto d’organo che, ogni giorno, alle ore 12, per circa 20 minuti, riempie di melodie la fortezza e i suoi dintorni. (In estate il bis viene fatto anche alle ore 18). Con i suoi 46 registri e le sue 4.307 canne è l’organo all’aperto più grande del mondo: il suo nome ufficiale è “Organo degli Eroi” e fa parte dal 2017 del Patrimonio culturale immateriale dell’Unesco. Altre info QUI.

 

Valle d'Aosta, vivere La Thuile

La montagna a La Thuile profuma già di primavera. Situata ad un’altitudine di 1.441 metri, all’estremità occidente della Valle d’Aosta, offre spazi immensi, boschi di conifere, vette che sorvegliano la vallata. Tra le tradizioni da provare, l'itinerario in e-bike organizzato da Maison Musée Berton: giunti all’alpeggio Verney si trova la stalla e la casera dove Davide e la sua famiglia producono formaggi; grazie alla loro passione, conoscerete la realtà e la pratica dell’alpeggio e incontrerete le grandi protagoniste di questo habitat, le mucche, che con il loro brucare l’erba migliore mista a fiori profumati producono un latte dalle qualità eccelse che si traduce in formaggi senza eguali (e pensate che, per fare una forma di Fontina Dop della Valle d’Aosta, servono 100 litri di latte!). E se volete entrare nel vivo della lavorazione e della maturazione di questo straordinario formaggio Dop, non vi resta che prendere parte all’iniziativa ‘Mattinata D.O.P. Sapori di montagna’, promossa dal Ristorante Les Granges, a La Thuile, che prevede diversi appuntamenti tra maggio e settembre 2024, durante i quali avrete anche modo di visitare la Grotta delle Fontine, in zona Buic, dove sono stivate per la stagionatura più di 6.000 forme. Altre info QUI.

 

FMM Highlights

Living & Convivi :: 24 apr 2024
Torino, Toulouse Lautrec in mostra
Al Mastio della Cittadella, Parigi e la Belle Époque
Visioni da bere :: 22 apr 2024
Torino, Damman Freres inaugura la sua seconda boutique del tè
Incontri di gusto fra Francia e Piemonte
Living & Convivi :: 22 apr 2024
Firenze, Uzbekistan: l'Avanguardia nel deserto
A Palazzo Pitti, in mostra la luce e il colore
Visioni da bere :: 16 apr 2024
Living Liqueurs and Delights compie 20 anni
La Milano da bere di livello
Lifestyle & Beauty :: 11 apr 2024
La bellezza secondo Euracom
Make up protettivo per un effetto shiny
Food :: 10 apr 2024
Meno30 Surgelati, qualità e bontà pronti in un lampo
Tra ricette della tradizione e pesce al naturale
FoodMoodMag
Via Ximenes, 19 50125 Firenze
redazione@foodmoodmag.it
+ 39 055 8026163