08ott 2021
Toscana - San Gimignano: Dante a fumetti
A Palazzo comunale

Nel 700esimo anno dalla morte di Dante Alighieri una tavola di fumetto inedita per raccontare la visita del Sommo Poeta a San Gimignano come ambasciatore guelfo fiorentino. E’ l’opera d’arte realizzata dal fumettista bergamasco Patrick Piazzalunga e che sarà donata all’amministrazione comunale e alla città turrita. "L'illustrazione è stata creata in maniera quasi tradizionale – spiega il fumettista Patrick Piazzalunga - "Ho fatto una ricerca di immagini di Dante e San Gimignano, la ricerca di documentazione è importante per un disegnatore. Ho fatto la bozza a matita in digitale ed una volta ultimata la matita, ho stampato l'illustrazione e con il tavolo luminoso ho inchiostrato su cartoncino l'intera illustrazione con metodo tradizionale, pennello pennino e china su carta".

"E’ un grande onore per l’amministrazione comunale e per tutta la città ricevere un dono così prezioso – sottolinea l’assessore alla cultura del Comune di San Gimignano, Carolina Taddei - "Patrick è un fumettista poliedrico, sicuramente uno dei più talentuosi nel panorama nazionale. L’illustrazione farà bella mostra di sé nella collezione di opere del palazzo comunale ed una copia donata alle scuole del territorio. Il progetto – conclude Taddei – è stato infatti pensato per avvicinare ulteriormente le giovani generazioni alla poetica e alla figura di Dante".

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Pensavamo fosse un brutto sogno. Una possibilità molto remota se non inammissibile. Che non ci avrebbe mai toccato anche indirettamente. La guerra (1). Solo scriverla o pronunciarla mette i brividi. Ci lascia interdetti, basiti, increduli. Con i suoi assurdi scenari e il suo linguaggio riaffiora dalla storia nel cuore dell’Europa. Copri fuoco. Bombardamenti. Vittime civili. Bambini disperati. Gente alla ghiaccio e senza cibo per ore interminabili. Code di carri armanti. Le sanzioni economiche che pesano sempre di più. L’indomabile resistenza ucraina. E poi migliaia di