Food :: 24 mag 2024

Riciclo alimentare che fa scuola

Lo scarto della birra che rinasce biscotto e cracker

L'arte del riciclo, la circolarità di un ingrediente che andrebbe inutilmente smaltito, tutte azioni profondamente lodevoli che, se alla base di un progetto intelligente, possono essere foriere di innovazione oltre che, naturalmente, di sostenibilità ambientale.
Ed è proprio questo che succede quando due realtà aziendali del settore alimentare, decidono di unire forze, ricerca e investimenti per innescare un circolo virtuoso dove dallo scarto di una, prende vita un prodotto esclusivo grazie alla filiera dell'altra. Succede a Birrificio BVS del Valdarno e Biscotteria Vannino di Calenzano, entrambe made in Tuscany che, insieme, hanno sviluppato l'idea di creare dei prodotti da forno con lo scarto di produzione della birra artigianale. Sì, perché il semilavorato del birrificio, alias trebbie - le fibre del malto d’orzo dopo che è stato processato per infusione - non deve più essere smaltito come residuo organico, bensì può ritrovare nuova vita come materia prima dei prodotti sia dolci che salati sapientemente ricettati dalla maison di Calenzano.

Nascono così le “Trebbie del Birraio cracker artigianale ricco di fibre, gustoso, ma non troppo sapido, ottimo come snack o sostituto del pane, perfetto da abbinare a salse, salumi e formaggi e “I Biscotti del Birraio” classico sablè al cioccolato dolce e avvolgente, delizioso fine pasto, merenda o snack dolce, ideale in abbinamento a tè, tisane, caffè, cioccolato in tazza e perfino birre. E, superlativo, se sbriciolato su una coppa di gelato alla crema. 
Il progetto certamente non semplice inizia nel 2016 con una prima tesi di laurea sui ‘Sottoprodotti del birrificio, l’utilizzazione nell’alimentazione'. Saggi, prove, proventi ed energie impiegati a profusione, passione, conoscenza, coraggio, determinazione e un pizzico di magia. Quest'alleanza tra artigiani del gusto non poteva che sfociare in un successo annunciato, decisamente gradevole al palato, ben fatto in tutti i sensi.

Due parole sulle due aziende protagoniste del progetto

Birrificio Valdarno Superiore “BVS”
Fondato nel 2013, il Birrificio Valdarno Superiore “BVS” è una realtà artigiana della provincia di Arezzo che produce birre ad alta fermentazione inspirate al proprio territorio. Abbiamo recuperato una ex oreficeria dismessa per ospitare i locali e per le nostre birre utilizziamo solo materie prime di alta qualità, oltre ad una dose importante di amore e passione per il proprio territorio. La Birra Viva Toscana prodotta al BVS e’ non pastorizzata, non filtrata. Il BVS e’ tra i pochissimi Birrifici Italiani con un pozzo privato che attinge direttamente nelle falde di acqua purissima sottostanti al birrificio. Abbiamo recuperato una sorgente dismessa in località Malafrasca (AR) con un’acqua particolarmente dura, ricca di minerali che aiutano i lieviti nella loro fermentazione, elemento fondamentale per poter produrre una birra artigianale di qualità. 
 

Biscotteria Vannino di Calenzano
La nostra storia ha inizio nel lontano 1932 tra le verdi colline della Toscana quando Mario Vannini, per gli amici Vannino, fondava il panificio e consegnava con la carrozza il pane e gli altri prodotti del suo forno inondando di profumo e bontà le campagne circostanti. Oggi, dopo quattro generazioni continuiamo ad avere la stessa passione di allora. Produciamo specialità dolci e salate della tradizione italiana: prodotti tipici, autentici e fatti a mano. Ogni nostra creazione è parte di noi, è parte della nostra storia. Innoviamo  la tradizione, proponendo biscotti e golosità, sia dolci che salate, artigianali e con ingredienti principalmente toscani e di filiera corta. Scegliamo ingredienti semplici e naturali. Produciamo in modo attento e consapevole. biscotti 100% artigianali, senza conservanti ed additivi, ogm free e senza grassi idrogenati e olio di palma.
 

 

 

FMM Highlights

Living & Convivi :: 24 apr 2024
Torino, Toulouse Lautrec in mostra
Al Mastio della Cittadella, Parigi e la Belle Époque
Visioni da bere :: 22 apr 2024
Torino, Damman Freres inaugura la sua seconda boutique del tè
Incontri di gusto fra Francia e Piemonte
Living & Convivi :: 22 apr 2024
Firenze, Uzbekistan: l'Avanguardia nel deserto
A Palazzo Pitti, in mostra la luce e il colore
Visioni da bere :: 16 apr 2024
Living Liqueurs and Delights compie 20 anni
La Milano da bere di livello
Lifestyle & Beauty :: 11 apr 2024
La bellezza secondo Euracom
Make up protettivo per un effetto shiny
Food :: 10 apr 2024
Meno30 Surgelati, qualità e bontà pronti in un lampo
Tra ricette della tradizione e pesce al naturale
FoodMoodMag
Via Ximenes, 19 50125 Firenze
redazione@foodmoodmag.it
+ 39 055 8026163