Living & Convivi :: 31 mar 2024

Toscana, Chianti: “Chianti Origo”

A Gaiole il nuovo Polo della cultura

Siamo a Gaiole in Chianti, nel cuore del Chianti Classico dove Bacco è un brand riconosciuto in tutto il mondo (che ci rende fieri) e dove l'arte di pedalare è uno sport antico di nome e di fatto. Sì, perché qui, ogni anno parte l'Eroica, con migliaia di ciclisti che si riversano sulle strade bianche la prima domenica di ottobre, tra una folla infinita partecipe ed esultante di appassionati e cuoriosi da ogni angolo del globo. 

Valori fortemente identitari di questo territorio (ma ce ne sono anche altri) che hanno ispirato un progetto lodevole, audace e bellissimo, “Chianti Origo”. Un hub, un Polo della cultura negli spazi delle ex Cantine Ricasoli - "Una porta di accesso privilegiata alle varie anime del territorio, da cui iniziare il viaggio alla scoperta di Gaiole in Chianti" - ha raccontato Michele Pescini, sindaco di Gaiole in Chianti. Un'esperienza completa e contemporanea partendo dal vino, per approdare all'archeologia per tutti e alle due ruote tra spazi espositivi, multimediali e interattivi (1 - 2).

Il "viaggio" espositivo di questo luogo pregno di spessore e bellezza parte proprio  dal “Museo alle Origini del Chianti”, la rappresentazione di dove tutto ebbe inizio attraverso preziosi reperti archeologici, circa 400, per approdare in “Terre di Gaiole”, la voce dell’evoluzione vitivinicola sino ad oggi e a Casa Eroica (3) e la Ciclofficina (4) di Luciano Berruti, cittadino onorario e simbolo di Eroica. 

Il “Museo alle Origini del Chianti”, un linguaggio per tutti

Un patrimonio, finora inaccessibile, di informazioni e materiali archeologici (5), frutto di 50 anni di ricerche continuative della Florida State University a Cetamura, ma anche provenienti da recuperi e scavi avvenuti nel secolo scorso e offerti al pubblico grazie alla sensibilità e disponibilità di privati e istituzioni, dietro il sapiente coordinamento della Soprintendenza. L’allestimento, progettato e realizzato dall’Arch. Piero Castri di Opera Laboratori, riflette le più avanzate soluzioni museografiche attraverso l’utilizzo di strumenti di interazione, con approccio empatico nei confronti di tutte le tipologie di fruizione: dal pannello didascalico tradizionale al cartoon.

“Terre di Gaiole”, il Chianti al centro

Il Chianti Classico prodotto a Gaiole è esposto materialmente e in versione multimediale. Le voci del Chianti, le mani operose, i ritmi delle cantine ed il profumo delle stagioni accompagnano il visitatore alla scoperta di uno tra i più famosi vini del mondo. Sono, inoltre, previste degustazioni e wine pairing (6).

Il mondo della bicicletta: l'Eroica

Nelle aree dedicate, è possibile scoprire l'imponente fenomeno dell’Eroica, vivendo, tra l'altro, l'esperienza in Realtà Virtuale dell'andare in bicicletta (7): un'immersione totalizzante per sentire “la bellezza della fatica, il gusto dell’impresa” sulla propria pelle.

 

"Chianti Origo” è promosso dal Comune di Gaiole in Chianti e nasce con la collaborazione de L’Eroica, delle famiglie Olmastroni e Berruti e dell’associazione Terre di Gaiole. Il percorso museale archeologico è stato curato sotto l’alto controllo della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Siena, Grosseto ed Arezzo. Il Polo culturale è stato progettato, prodotto e allestito da Opera Laboratori.

 

CHIANTI ORIGO - Gaiole in Chianti, via A. Casabianca 25

Dal 24/03/2024 al 03/11/2024

Tutti i giorni dalle ore 10:00 alle ore 18:00

TARIFFE

Intero € 10,00

Ridotto gruppi superiori a 15 persone € 8,00 Ridotto scuole € 5,00

Gratuito residenti nel Comune di Gaiole in Chianti.

Info e prenotazioni:

FMM Highlights

Food :: 3 apr 2024
Centro Carni Company, il top passa di qui
Formazione e rispetto per i consumers, i must
Visioni da bere :: 3 apr 2024
Vini cult: Rosato Mearosa 2023, raffinato e audace
Oltre al gusto, un colore vivo che ricorda il melograno
Living & Convivi :: 28 mar 2024
Roma, mostra “Impressionisti - L’alba della modernità”
I 150 anni di un movimento che rivoluzionò l'arte
Food :: 26 mar 2024
Toscana, “Bistrot Lo Zero”, il fine dining sulle colline fiorentine
Ottima cucina di pesce e possibilità del senza glutine
Living & Convivi :: 21 mar 2024
Firenze, Uffizi: cosa cambia?
Biglietto sull'iPhone, ingressi serali per i fiorentini e molto altro
Living & Convivi :: 19 mar 2024
Milano, Grandi mostre: Cezanne e Renoir
A Palazzo Reale
FoodMoodMag
Via Ximenes, 19 50125 Firenze
redazione@foodmoodmag.it
+ 39 055 8026163