Food :: 4 set 2023

Milano, "Classico" trattoria e cocktail per cenare in stile liberty

Punti cardine di ciò che fa di un locale un’esperienza che valga la pena vivere, sono il food and beverage, l’ambiente e il servizio. Solo quando questi 3 elementi si uniscono perfettamente, si potrà dire di essere pienamente soddisfatti. Una trattoria in chiave moderna che risponde a questi requisiti è Classico di via Marcona 6 a Milano. Sito in un palazzo in zona Porta Vittoria, è un elegante salotto Vecchia Milano con un raro ampio giardino interno tra tavoli e sedie d’epoca in cui dettagli art decò si uniscono a tessuti di tendenza come il velluto (1). Il restyling degli interni è stato curato da Stefania Passera di Napatelier. Nelle sale una texture di carte da parati riprende motivi dei primi del novecento con l’uso di luci calde e la possibilità, durante la stagione fredda, di utilizzare anche lo spazio esterno grazie alla sua copertura mobile.

Le proposte gastronomiche

Anima della cucina è lo chef Massimiliano Ciocchetti (2), alle spalle una carriera in locali storici meneghini come Terza Carbonaia e Nik’ & Co. La sua idea è quella di realizzare piatti mediterranei e milanesi ma con una visione contemporanea. Due i menù degustazione oltre alla carta. Il primo è tipicamente meneghino con proposte classiche come i mondeghili di bollito “del giorno prima“ (3) polpettine deliziose della tradizione, un sontuoso risotto allo zafferano (4) con il tocco della presenza del midollo servito direttamente nell’osso e il sugo di arrosto, tra le migliori versioni assaggiate, per concludere con una “costelletta“ di vitello alla milanese con l’osso. Una scelta che consigliamo per chi voglia assaggiare la cucina del capoluogo lombardo, così difficile da trovare di alto livello. In alternativa, è possibile godere di un menù a mano libera in cui attingere dalla ricca proposta in carta. 

La cocktail list 

Il barman Daniel Saporito propone i grandi classici della miscelazione con twist creativi dall’aperitivo alla cena (5). Citiamo ad esempio l’Americano “non classico“ (Campari bitter, Cynar, tonica al pompelmo rosa, zeste di limone e arancia). Tra i vintage, Old Fashion (whiskey Wild Turkey, acqua, zucchero, bitter aromatico). Tra i signature, il Green (gin Hendrick’s, estratto di cetriolo, liquore al Bergamotto, limone, zucchero). Ottima mano e scelte intriganti fanno di Classico un posto eccellente per l’aperitivo e per il food pairing. Da non sottovalutare anche le colazioni (6) con lievitati e dolci home made. Tra il mare magnum della ristorazione milanese un indirizzo assai valido da provare, ne rimarrete soddisfatti. 

 

Altre info:

FMM Highlights

Food :: 3 apr 2024
Centro Carni Company, il top passa di qui
Formazione e rispetto per i consumers, i must
Visioni da bere :: 3 apr 2024
Vini cult: Rosato Mearosa 2023, raffinato e audace
Oltre al gusto, un colore vivo che ricorda il melograno
Living & Convivi :: 28 mar 2024
Roma, mostra “Impressionisti - L’alba della modernità”
I 150 anni di un movimento che rivoluzionò l'arte
Food :: 26 mar 2024
Toscana, “Bistrot Lo Zero”, il fine dining sulle colline fiorentine
Ottima cucina di pesce e possibilità del senza glutine
Living & Convivi :: 21 mar 2024
Firenze, Uffizi: cosa cambia?
Biglietto sull'iPhone, ingressi serali per i fiorentini e molto altro
Living & Convivi :: 19 mar 2024
Milano, Grandi mostre: Cezanne e Renoir
A Palazzo Reale
FoodMoodMag
Via Ximenes, 19 50125 Firenze
redazione@foodmoodmag.it
+ 39 055 8026163