Lifestyle & Beauty :: 11 giu 2019

Pitti Uomo 96 - Myboutonnière: 4 domande a Antoinette Petruccelli

Un fiore per un gentleman vero

Primo giorno di Pitti Uomo a Firenze. L’edizione 96 si preannuncia "calda" e ricca di spunti interessanti per il menswear che verrà.

Nel nostro fashion scouting 4 domande alla regina assoluta del fiore più glam del panorama della moda maschile (e non solo), Antoinette Petruccelli ideatrice del brand Myboutonnière.

 

Pitti 96, che novità presenti?

Due le novità: una fedele al tema del riuso solidale. Ho creato infatti una collezione dal sapore vintage dove le bouttunière sono "figlie" di vecchie cravatte che mi sono state donate. Parte del ricavato delle vendite sarà devoluto a un’associazione per bambini. L'altra novità consiste, per chi lo desiderasse, nel personalizzare la bouttounière con le proprie iniziali in argento.

 

Hai pensato anche a una collezione al femminile?

Certo! Da sempre ho una linea dedicata all’universo in rosa. Rispetto al maschile, cambiano le stoffe: prediligo, infatti, tessuti come pizzi o georgette. Signore tranquille! Se desiderate "giocare" di stile con un fiore all’occhiello (sulla giacca, sul cappello, sulla sciarpa etc.), c’è solo l’imbarazzo della scelta. Ma per quest’edizione ho deciso di andare oltre e il primo giorno della kermesse fiorentina, all’entrata della Fortezza da Basso, abbiamo inscenato un’iniziativa contro la violenza sulle donne. Una  bouttunière rossa a chi aderisce e a chi è solidale a questo monito, purtroppo urgente e che non smette di mietere vittime.

 

Un uomo sensibile inside?

Esatto. Ci tengo a fare passare il messaggio che il gentleman alias "gentle - man" è colui elegante nel vestire certo, ma soprattutto nell’anima. È tale perché si comporta di conseguenza.

 

Parlando di maggior collocazione di prodotto, cosa ti aspetti da Pitti?

È indubbio che la visibilità non solo nazionale che offre questo salone dedicato all’uomo è di grande spessore ma Myboutonnière significa molto di più di un semplice fiore di stoffa: è un pezzo di me e della mia vita. In quei pochi petali di creatività c’è un mondo di emozioni forti e sincere che mi rappresentano nel profondo.

 

 

FMM Highlights

Living & Convivi :: 24 apr 2024
Torino, Toulouse Lautrec in mostra
Al Mastio della Cittadella, Parigi e la Belle Époque
Visioni da bere :: 22 apr 2024
Torino, Damman Freres inaugura la sua seconda boutique del tè
Incontri di gusto fra Francia e Piemonte
Living & Convivi :: 22 apr 2024
Firenze, Uzbekistan: l'Avanguardia nel deserto
A Palazzo Pitti, in mostra la luce e il colore
Visioni da bere :: 16 apr 2024
Living Liqueurs and Delights compie 20 anni
La Milano da bere di livello
Lifestyle & Beauty :: 11 apr 2024
La bellezza secondo Euracom
Make up protettivo per un effetto shiny
Food :: 10 apr 2024
Meno30 Surgelati, qualità e bontà pronti in un lampo
Tra ricette della tradizione e pesce al naturale
FoodMoodMag
Via Ximenes, 19 50125 Firenze
redazione@foodmoodmag.it
+ 39 055 8026163