08apr 2017
HOTEL E FRAGRANZE
LA COURTESY LINE BY GABRIELLA CHIEFFO

A chi non è mai capitato di programmare un viaggio, curarlo nei dettagli, preparare la valigia, attendere ore al check in, prendere l’aereo, stare con la testa “tra le nuvole” (a volte anche per molte ore consecutive), toccare finalmente terra, esausti ma felici, ed arrivare in hotel accorgendosi di esserci dimenticati di portare con noi il necessario per la cura del nostro corpo, come ad esempio lo shampoo oppure il bagnoschiuma?

I prodotti che ci vengono offerti dalle strutture, molto spesso deludono le nostre aspettative, proponendo profumazioni banali ed impersonali che, molto probabilmente, non risultano essere all’altezza del prezzo pagato. I campioni della linea cortesia proposti dagli hotel sono il loro biglietto da visita e per il cliente rappresentano un elemento fondamentale; l’accoglienza viene anche fornita da questo importante dettaglio che purtroppo viene troppo spesso trascurato.

Da utente e viaggiatrice quale sono, dato che amo scoprire nuovi posti ed appena mi è possibile mi dedico ad esplorare nuove realtà, posso affermare che mi sono imbattuta più di una volta in questa spiacevole situazione. Da oggi però, possiamo intravedere uno spiraglio di cambiamento nel settore con la nuova courtesy line nata dal frutto della collaborazione tra l’azienda Marie Danielle e Gabriella Chieffo (1). “[…] Volevo creare una linea cortesia innovativa, con un packaging di forte impatto, una linea irriverente, che riuscisse a comunicare direttamente con l’ospite attraverso un dialogo quasi surreale dove è lo shower gel, per intenderci, che ti dice “Non dimenticare la paperella” o lo shampoo che aggiunge “Ḕ tempo di mettere la testa a posto”- afferma Gabriella (2), ingegnere e creatrice di esclusive e personalissime fragranze, veri e propri concentrati di aromi che emanano sensazioni ed emozioni differenti, richiamando esperienze e ricordi passati, trascorsi.

Le freschissime note di una delle profumazioni più amate del brand, Acquasala, prende una forma nuova, distaccandosi dalla sua natura primaria, per farsi delicato ed avvolgente prodotto da bagno (3). Le alghe marine ed i carvi, che aprono la fragranza, perfetta sia per l’uomo che per la donna, riportano alla memoria il ricordo del mare, della sabbia, del sale, del sole estivo, mentre la dolcezza e l’intensità del profumo sulla pelle viene impressa dalla mirra, l’incenso, dal musk, dal legno di quercia e dal Cashmeran. Il packaging della linea stupisce per la sua estrema semplicità, finezza, eleganza e simpatia. Sui flaconi dei prodotti, infatti, delle etichette spiritose hanno impresse delle frasi tematiche come ad esempio quella sul balsamo, che riporta: “Se vuoi la testa tra le nuvole”.

Fare la doccia in armonia? Da oggi lo sarà ancor di più. Provare per credere!

1

2

3

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Si sgranocchia, si assaggia (1), ci si abbraccia, si ride, si affetta, si sbuccia, si piange per le cipolle (solo per quelle?), si improvvisano prodezze culinarie (2), si “ruba” un calice di rosso prima che il pranzo (3) abbia inizio, si adagia il panettone sul piatto di portata, la salsiera d’argento? e, finalmente, si ode “a tavola!”, un eco, non solo profumato, che si diffonde in tutta la casa e accarezza gli animi (e la gola) dei commensali che, lesti, trovano posto al convivio solenne (4).   Lo avete capito, spaccati di vita...