07ott 2020
Firenze - "Orizzonte Rinascimento"
A novembre, tre giorni di dibattiti per un nuovo domani

Mai parola fu più congrua e d'ispirazione profonda. "Rinascimento", quello di ieri emblema di oggi e sopratutto esortazione per la ripartenza di domani. 

E proprio ieri 6 ottobre, presso la Sala D'Arme di Palazzo Vecchio, è stata presentata l'iniziativa "Orizzonte Rinascimento, da Firenze un nuovo Umanesimo per l'Italia della Ripartenza” (1 - 2 - 3 -4). Una circostanza straordinaria come quella che stiamo attraversando, dal punto di vista sanitario, sociale ed economico chiede risposte ed, naturalmente, azioni puntuali ed intelligenti perché come già detto da Papa Francesco e ribadito dal Sindaco Nardella in apertura della press preview è una - "un'opportunità da non sprecare". "Dopo la caduta c'è la rinascita sta a noi introdurla, raccoglierla e portarla avanti per essere ancora la "città sul monte", per stimolare generazioni" - ha sempre aggiunto il Sindaco. 

Ecco quindi la tre giorni, dal 26 al 28 novembre, dove i top player dell'economia, delle istituzioni e della società tratteranno, nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio, i temi chiave per la ripresa del nostro Paese e del Mondo intero. Dal ruolo delle aziende e dei territori nelle sfide dell'Agenda ONU 2030 al nuovo Rinascimento delle donne, dai nuovi modelli di partnership tra istituzioni e aziende alla mobilità dolce nell'era del New Normal, dal Green New deal delle città alle strategie per trasformare il nostro immenso patrimonio artistico nel motore del rilancio e molti altri. Un nuovo Rinascimento e nuovo Umanesimo per l’Italia di oggi: questa la prospettiva al centro delle discussioni per la costruzione di un rinnovato modello di sviluppo sostenibile e di qualità della vita per le comunità.

"Orizzonte Rinascimento ha l'ambizione di proporre una visione, una strategia per farci alzare lo sguardo e andare oltre l'emergenza, indagando i nostri veri valori e la nostra vera forza per la rinascita" - ha continuato il Sindaco Nardella.

"Orizzonte Rinascimento" vanta la media partnership di Sky Tg24 e RTL che, oltre ai quotidiani di Monrif, QN Quotidiano Nazionale, il Resto del Carlino, La Nazione e Il Giorno, offriranno una cronaca dettagliata dell'evento attraverso interviste e approfondimenti. 

"Il Salone dei Cinquecento  è la più grande sala realizzata in Italia per la gestione del potere civile e fu costruita in soli sette mesi" – ha dichiarato Andrea Riffeser Monti, presidente di Monrif – "E’ nato con lo scopo di ospitare un consiglio di esponenti di tutte le realtà cittadine, per rappresentare un innovativo Think Tank rinascimentale. Non solo per la sua magnificenza, quindi, è la sede perfetta per questo confronto tra le più importanti realtà economiche e istituzionali del nostro Paese, per tre giorni invitate a riflettere su cosa significa Rinascimento oggi e su quali possono essere le azioni da mettere in campo tempestivamente, ma con una visione strategica, per permettere al Sistema Italia di ripartire".

1

2

3

4

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Si sgranocchia, si assaggia (1), ci si abbraccia, si ride, si affetta, si sbuccia, si piange per le cipolle (solo per quelle?), si improvvisano prodezze culinarie (2), si “ruba” un calice di rosso prima che il pranzo (3) abbia inizio, si adagia il panettone sul piatto di portata, la salsiera d’argento? e, finalmente, si ode “a tavola!”, un eco, non solo profumato, che si diffonde in tutta la casa e accarezza gli animi (e la gola) dei commensali che, lesti, trovano posto al convivio solenne (4).   Lo avete capito, spaccati di vita...