20giu 2022
Salmone che passione! Ma che sia norvegese!

Si è svolto pochi giorni fa presso il Palazzo delle Stelline a Milano l’annuale seminario sul salmone norvegese, organizzato dal Norwegian Seafood Council (1 - 2). Introdotto da Sua Eccellenza Johan Vibe, ambasciatore della Reale Ambasciata di Norvegia, alla presenza di rappresentanti dell’industria, del settore retail e horeca del mercato ittico, il seminario ha illustrato i trend di mercato del 2021, i consumi e le vendite del salmone in Italia, con uno sguardo agli scenari futuri del settore e le nuove abitudini dei consumatori italiani (3 - 4). Nell’ultimo decennio è emerso un aumento considerevole delle esportazioni dirette di salmone norvegese in Italia con un lusinghiero +188%in termini di volume. Questi numeri confermano che continua ad essere un alimento tra i preferiti dagli italiani, sia nella tipologia affumicato, che in quello fresco. Una spinta importante è data dai consumi esterni grazie all’interesse sempre più importante per il sushi giapponese dove il salmone norvegese risulta tra il seafood più utilizzato (5). 7 consumatori su 10 danno molta importanza all’origine del prodotto e, grazie al marchio Seafood from Norway, risulta facile acquistare prodotti sicuri e di qualità, allevati in maniera sostenibile nelle limpide acque fredde della Norvegia. Gunvar Lenhard Wie, Direttore Italia, ha affermato - “sappiamo quanto i consumatori siano sempre più attenti alle tematiche ambientali e quanto sia sempre più rilevante l’origine di un prodotto. Il nostro marchio ci consente di accrescere la fiducia dei consumatori riguardo l’affidabilità del salmone norvegese. Grazie al connubio tra la nostra esperienza secolare e le tecnologie avanzate di cui disponiamo possiamo promuovere uno sviluppo sicuro e salutare della nostra acquacoltura norvegese“. Riguardo agli scenari per il futuro, per mantenere il trend di crescita, è necessario essere presente nella GDO, compreso l’online che durante la pandemia ha avuto un importante sviluppo. I consumatori sono sempre più esigenti riconoscendo il salmone norvegese come un ingrediente ideale in cucina, fonte di Omega3 e ricco di proteine nobili, sali minerali e vitamine. Il trend virtuoso che riguarda la sostenibilità trova nell’acquacoltura norvegese una importante conferma grazie al rigoroso controllo di tutti gli allevamenti, con ispezioni regolari ed accurati esami di laboratorio ma soprattutto la totale assenza di antibiotici che ne fanno una garanzia di qualità per i consumatori.

 

Altre info:

 

 

 

1

2

3

4

5

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Fine delle vacanze. Parei, zoccoli e costumi lasciano il posto ad abiti e pantaloni. Si riparte (1). Per l’ufficio, però. Ebbene, tutto questo ricordando che, come diceva Confucio, “Scegli il lavoro che ami e non lavorerai neppure un giorno in tutta la vita”. Non possiamo che augurarvi che sia così e se non lo fosse, non è mai troppo tardi per cambiare o per ripensare a quel progetto da tempo nel cassetto. Certo, lo scenario (2) attuale tra inflazione, rincari e crisi climatica spinge a un sentiment di pessimismo diffuso, ...